fbpx

Microscopio operatorio


Microscopio operatorio

Il microscopio è uno strumento diagnostico imprescindibile per uno studio dentistico che voglia raggiungere standard qualitativi di livello elevato.

Ad esempio, nell’ambito dell’endodonzia permette di analizzare anatomie canalari molto complesse ed evidenziare eventuali ostacoli derivanti da precedenti terapie, ottenendo così un approccio operativo di massima sicurezza.

L’endodonzia non è l’unica tra le grandi branche dell’odontoiatria generale in cui l’uso del microscopio è raccomandabile: in chirurgia si permette di programmare l’allestimento di lembi minimamente invasivi e l’uso di micro-suture, mentre in conservativa l’uso dell’ingrandimento garantisce un accurato controllo dei margini del restauro. In protesi e protesi su impianti, il margine di chiusura rispetto al tessuto gengivale potrà essere verificato e gestito al microscopio.

In conclusione, quindi, si può affermare che non esiste una precisa unificazione all’uso del microscopio che però può semplificare e migliorare qualitativamente tutte le procedure odontoiatriche.